Cinema Multisala Tirreno Cecina - il cinema "digitale" e "3D" a Cecina











Barry Seal - Una Storia Americana
Regia di Doug Liman. Un film con Tom CruiseSarah WrightDomhnall GleesonJesse PlemonsLola KirkeAlejandro EddaCast completo Titolo originale: American Made. Genere Azione - USA2017durata 115 minuti. Uscita cinema giovedì 14 settembre 2017 distribuito da Universal Pictures




































        
1979. Jimmy Carter sciocca la nazione con il suo discorso sulla "crisi di fiducia", mentre il popolo si prepara a votare Reagan. Barry Seal, pilota di aerei di linea che arrotonda con il contrabbando, viene contattato dalla CIA per spiare le attività dei guerriglieri sandinisti in Nicaragua. Sarà l'inizio di una serie di opportunità, sempre meno lecite e sempre più rischiose. La storia di Hollywood è piena di autori che hanno scelto di divenire lavoratori su commissione, sviluppando un mimetismo esemplare e prestandosi ai progetti più disparati. Quello di Doug Liman sembrava uno di questi casi, ma in Barry Sealqualche traccia dello spirito che infondeva Swingers, delizioso debutto scritto da Jon Favreau, è possibile ritrovarla.
Una piacevole sensazione di bisboccia tra maschietti, incapaci di prendersi sul serio anche quando la faccenda si fa maledettamente grave. A condurre le danze un Tom Cruise istrionico, sorprendente (e sempre più incline a esibire il didietro in favore di macchina da presa).
Il lavoro di Cruise negli ultimi anni, ricco di autoironia e consapevolezza del proprio ruolo, è da non sottovalutare e, in questo senso, Barry Seal rappresenta un interessante upgrade. Il suo Maverick agé, dal sorriso piacione che permane mentre gli anni passano, si sposa perfettamente con la figura ambigua di un pilota coinvolto nei peggiori intrighi, ma a cui sembra impossibile voler male. È essenzialmente lui a elevare un lavoro gravato dai troppi scorsesismi e dalla fotografia di César Charlone, pregevole tecnicamente quanto pedissequa stilisticamente, vista l'insistenza nell'abuso di gialli e colori squillanti, ormai inevitabili per accompagnare una ricostruzione 70s. Per il discorso sui media - il flashback è ricostruito in base alle testimonianze lasciate su VHS da Barry stesso - gli esiti non sono forse all'altezza delle intenzioni di Liman, ma Barry Seal resta un esempio di ricostruzione a cuor leggero su una pagina di grave vulnus alla democrazia americana, che sa evitare le classiche trappole del biopic made in USA.
            

 

               

Mc. 20/09     1 Spettacolo                                   22.00
G.    21/09     1 Spettacolo                         21.30        
V.    22/09     1 Spettacolo                         21.30 
S.     23/09     1 Spettacolo                         22.00
D.    24/09     1 Spettacolo                         21.30
L.    25/09     RIPOSO
M.   26/09     1 Spettacolo                         21.30
Mc. 27/09     1 Spettacolo                         21.30

   

REGOLE DELLA PRENOTAZIONE
  1. La prenotazione non vale per il giorno stesso, ma per i successivi;
  2. Si prega di stampare la mail di conferma della prenotazione, che vi arriverà via mail;
  3. Presentarsi alla cassa, almeno 20 minuti prima dell'inizio del film, presentando la mail di conferma.




Cars 3
Regia di Brian Fee. Un film con Owen WilsonJason PaceJose PremoleArmie HammerNathan FillionKerry Washington.Cast completo Titolo originale: Cars 3. Genere Animazione - USA2017durata 109 minuti. Uscita cinema giovedì 14settembre 2017 distribuito da Walt Disney.




































        
Saetta McQueen ha un nuovo rivale: è Jackson Storm, un'auto da corsa di ultima generazione allenata su simulatori di gara avanzatissimi. Il consenso generale è che per Saetta sia arrivata l'ora di appendere i pneumatici al chiodo e ritirarsi in buon ordine, andando a raggiungere le vecchie glorie del passato. Mai come in questo momento ha bisogno dei consigli del suo mentore Doc Hudson e dell'amicizia di Cricchetto e Sally: ma se questi ultimi gli sono vicini, Doc è una presenza confinata nel cuore e nella memoria. Nuovi alleati però appariranno lungo la strada della rivincita, prima fra tutti Cruz Ramirez, una bravissima istruttrice che ha messo da parte il sogno di diventare pilota di gara perché tutti, a cominciare dal suo capo, l'hanno scoraggiata dal tentare.
Al terzo episodio della saga, Cars 3 trova nuova linfa proprio nel personaggio femminile al centro (insieme a Saetta) della storia.
In generale colpisce come tutti i personaggi femminili del film siano ben sviluppati, complessi anche se non necessariamente positivi, adeguatamente competitivi e mai stereotipati. Questo non è solo un segno dei tempi, ma anche un adeguamento della macchina cinema che "tenta strade nuove", come fa Saetta per cercare di svecchiarsi. L'altro tema portante del film è il conflitto generazionale fra i nuovi modelli (e le nuove tecnologie) e gli "usati sicuri" (che seguono ancora metodi tradizionali di allenamento e di gara). Gli stessi studi di animazione computerizzata che, ad ogni film, rottamano le tecniche precedenti in cerca di effetti postmoderni scelgono qui di raccontare la storia di un'automobile che si appanica davanti agli allenamenti virtuali, gli "assistenti digitali" e i tapis roulant elettronici. E si oppone all'idea di rottamazione senza per questo opporsi alla filosofia secondo cui bisogna fare largo ai giovani e accettare l'età che avanza con i limiti, ma anche l'esperienza, che comporta.
            

 

               



Mc. 20/09     1 Spettacolo                                   22.00
G.    21/09     1 Spettacolo                         19.30         
V.    22/09     1 Spettacolo                         19.30  
S.     23/09     2 Spettacoli               17.30  19.30  
D.    24/09     3 Spettacoli    15.30  17.30  19.30 



L'Inganno
Regia di Sofia Coppola. Un film con Colin FarrellNicole KidmanKirsten DunstElle FanningOona LaurenceCast completoTitolo originale: The Beguiled. Genere Drammatico - USA2017durata 91 minuti. Uscita cinema giovedì 21 settembre 2017distribuito da Universal Pictures



































        
In piena Guerra di Secessione, nel profondo Sud, le donne di diverse età che sono rimaste in un internato per ragazze di buona famiglia danno ricovero ad un soldato ferito. Dopo averlo curato e rifocillato costui resta confinato nella sua camera attraendo però, in vario modo e misura, l'attenzione di tutte. La tensione aumenterà mutando profondamente i rapporti tra loro e l'ospite.
Quando Sofia Coppola ha annunciato di aver deciso di realizzare il remake de La notte brava del soldato Jonathan e quando, successivamente, se ne sono viste le prime immagini tutto faceva pensare a una nuova incursione creativamente innovativa in un passato storicamente ormai ben definito dal cinema come accadde per Marie Antoinette.
Spiace quindi un po' dover constatare che, questa volta, il miracolo non si è verificato. Ovviamente non ci troviamo davanti a un brutto film e sarebbe anche poco produttivo andare a indagare su cosa è conservato dell'originale e quanto sia invece stato mutato. Il problema risiede nella scelta di un soggetto che all'epoca rappresentò un punto fermo nell'ambito di un cinema che rileggeva il passato guardando al presente rimanendo tuttora un film valido nonostante il flop al box office. I tempi sono ovviamente mutati così Sofia Coppola decide di privilegiare, ancora una volta, l'analisi delle reazioni in un microcosmo femminile.

È questo 'ancora una volta' che finisce con l'indebolire l'assunto complessivo. Il caporale McBurney non ha più la valenza simbolica di un corpo (all'epoca quello di un giovane Clint Eastwood) che da oggetto del desiderio viene a configurarsi come oggetto di martirio rimandando a un Cristo crocifisso e deposto. Coppola preferisce indagare sugli sguardi e le posture di donne che hanno interiorizzato le buone maniere e cercano di trasmetterle alle giovani generazioni mentre sotto la pelle e le crinoline covano pulsioni che la società del tempo non può loro riconoscere. Come le vergini suicide, come la regina di Francia... come i personaggi e le storie che ama. Questo non le impedisce di passare da un genere all'altro nell'arco di novanta minuti e di farlo con l'acutezza ma, in questo caso, anche con una leggerezza accattivante. Però si conclude la proiezione con la sensazione che la sceneggiatura, così come l'arto del caporale McBurney, abbia subito un trattamento al contempo suadente ma troppo drastico.
            

 

               


G.    21/09     2 Spettacoli                         19.30  21.30        
V.    22/09     2 Spettacoli                         19.30  21.30 
S.     23/09     3 Spettacoli              17.30  19.30  22.00
D.    24/09     4 Spettacoli   15.30  17.30  19.30  21.30
L.    25/09     R I P O S O                                  
M.   26/09     1 Spettacolo                                   21.30
Mc. 27/09     1 Spettacolo                                   21.30
   





Valerian - anche in 3D 
Regia di Luc Besson. Un film con Dane DeHaanCara DelevingneClive OwenRihannaEthan HawkeHerbie Hancock.Cast completo Titolo originale: Valérian and the City of a Thousand Planets. Genere Azione - Francia2017durata 140 minuti. Uscita cinema giovedì 21 settembre 2017 distribuito da 01 Distribution.



































        
Anno 2740. Il Maggiore Valerian, agente governativo, e il sergente Laureline, sua fidata partner, vengono inviati in missione dal Ministro della Difesa nel caotico e intradimensionale Big Market del pianeta Kirian, allo scopo di mettere in salvo l'ultimo convertitore Mül rimasto. I Mül sono un popolo che si crede estinto, ma attorno al loro destino vige un misterioso segreto militare. E il mistero si fa più fitto quando Valerian e Laurelin raggiungono Alpha, la Città dei Mille Pianeti: un'enorme stazione spaziale minacciata dall'interno da una zona radiottiva in rapida espansione.
Besson accarezzava l'idea di portare al cinema la graphic novel concepita da Pierre Christin e disegnata da Jean-Claude Mézièrs fin dai tempi de Il Quinto Elemento, ma solo ora la tecnologia a disposizione del cinema lo ha messo in condizione di realizzare quell'idea.
E di tecnologia ce n'è molta al servizio di Valerian e la città dei mille pianeti: il Big Market della grande sequenza sul pianeta Kirian "vende" essenzialmente quella, uno spettacolo di immagini che generano altre immagini in maniera potenzialmente infinita. Eppure questa sequenza, debitrice di tutte le space opera del cinema contemporaneo (così come la scena dell'ingresso a Alpha), sono meno interessanti di altre. L'inizio del film, per esempio, con l'immagine della principessa Mül che raggiunge la mente di Valerian durante il sonno e lì s'innesta, generando eventi, cioè narrazione, ci racconta meglio la genesi del processo creativo e porta in sé un seme di quel lungo inseguire l'idea di Valerian, con le immagini del fumetto in testa, che è stata l'esperienza del regista. 

Besson è un romantico, lo è sempre stato: Valerian e Laurelin sono "due per la strada", impegnati in un corso di sopravvivenza prematrimoniale che li fa passare attraverso prove sempre più esigenti. E Besson è anche un regista che tende a pontificare e talvolta a sovraccaricare. In questo lavoro, invece, si mantiene dentro limiti ben tracciati: non c'è l'umorismo de I guardiani della galassia né la filosofia di Star wars, il film abita piani più bassi, ma c'è spazio per il divertimento e per un discorso importante sulla riparazione delle colpe in materia di guerre tra i popoli.


  
   

            
3D
 
ORARIO SPETTACOLI
 
      
V.    22/09     1 Spettacolo                                  21.30
S.     23/09     2 Spettacoli                  16.00        22.00
D.    24/09     1 Spettacolo                                  21.30
L.    25/09     1 Spettacolo                                  21.30 



NO 3D
 
ORARIO SPETTACOLI
 
G.    21/09     1 Spettacolo                                  21.30        
V.    22/09     1 Spettacolo                       18.30  
S.     23/09     1 Spettacolo                       19.00  
D.    24/09     2 Spettacoli           15.30   18.30  
M.   26/09     1 Spettacolo                                  21.30
Mc. 27/09     R I P O S O 


Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint